APPLICAZIONI INDUSTRIALI

Nei casi di strutture industriali e semi industriali ove si faccia largo uso di acqua per funzioni igieniche o nel ciclo industriale, il pannello PVT H-NRG può diventare il “Partner finanziario“ più interessante.
Per la trasformazione di una tonnellata di frutta, necessitano oltre 3 tonnellate di acqua. Per non penalizzare le caratteristiche del prodotto bisogna ridurre al minimo gli stress termici a cui il prodotto viene sottoposto, di qui la necessità di avere acqua a temperatura superiore alla media temperatura di distribuzione.
Nel solo comprensorio di Verona, uno dei più importanti d’Italia, i consumi di acqua per questo scopo hanno come ordine di grandezza le migliaia di m3 ora. (Dati ARPA Verona).
Le stesse considerazioni possono essere fatte in tutte quelle applicazioni, industriali ove ci sia la trasformazione di masse biologiche. Il rilassamento di fibre e tessuti è migliore e più rapido se in soluzioni liquide, cosi dicasi per i lavaggi dei prodotti, mai con temperature troppo rigide ma assolutamente mai con acqua troppo calda, che verrà semmai richiesta da processi successivi come pastorizzazioni o sterilizzazioni. In un prosciuttificio si possono usare fino a circa 8 m3 di acqua per ton. di prodotto.
Nel prosciuttificio di Langhirano (PR) ad esempio, si trattano fino a 63000 ton anno di materia prima con un fabbisogno di oltre 500.000 m3 di acqua tiepido/calda che abbisogna di un apporto termico di circa 20 MWh annui (dati ARPA Parma ).